A tu per tu con Laurent María

La mostra internazionale di arte cinematografica di Venezia è anche il luogo magico dove si possono incontrare e conoscere artisti emergenti provenienti da tutto il mondo, come Laurent Maria, un giovane attore e regista francese. 

Laurent fa il suo esordio sul grande schermo nel 2001, in "Irreversible" di Gaspar Noe', con Monica Bellucci e Vincent Cassel, in cui interpreta una piccola parte. Partecipa in seguito a "7 ans de mariage" di Didier Bourdon (2002) e "Au Suivant" di Jeanne Biras (2005). Dopo una serie di esperienze teatrali e televisive torna al grande schermo nel 2011 come controfigura di Mathieau Kassovitz ne "Il Cecchino" di Michele Placido.

Ma fare l'attore non gli basta e decide di mettersi alla prova anche come autore e regista. Nel 2012 realizza i suoi primi cortometraggi: "Robber" e "Sluts"che interpreta a fianco di Michael Civit. 

Realizza poi, nel 2013, sempre come attore e regista, un mediometraggio intitolato "Boyan, seguito a breve, nel 2014 da "Balthazar" con Gwenaelle Deram. Sono tutte storie di rapporti umani, spesso complicati e inquieti, di cui Laurent vuole esplorare le diverse sfaccettature. 

Nel 2014 interpreta il ruolo del cugino Jose' Maria, nel film "Yves Saint Laurent"di Jalil Lespert, a fianco di Pierre Niney (che vince il Cesar) e Guillaume Gallienne. 

Nel 2015 gira "Dimanche", del quale è anche autore e interprete, a fianco di Fiamma Bennett (Vinz), Esteban Inzua, Olivia Magris e Marie Chazaly. Un uomo, narcisista e perverso, ha un partner diverso per ogni diverso giorno della settimana, tanto che i diversi personaggi hanno il nome del proprio giorno. Le tensioni sono forti. Ma cosa succederà la domenica?

Nel 2016 dirige e interpreta il film di media durata "Vinz" con Fiamma Bennett e Paolo Provenzano. Louis e Annabella, una giovane coppia, decidono di andare a Barcellona utilizzando il car-sharing. Ma Louis nota che Annabelle prova una forte attrazione per il conducente Vinz. Sono solo paranoie o c'è qualcosa di più? Lo stesso anno, sempre con Marie Chazaly, dirige e interpreta il corto "Je suis San Nouvelles (I have no News).

Inizia quindi a lavorare al suo primo vero lungometraggio da regista, "Nina" a fianco della fedelissima Marie Chazaly e di Dominique Parage, Marie Laure Girard, Clémence Camus" e di Coralie Russier (vista in "Jusqu' à la garde", di Xavier Legrand, leone d'argento a Venezia 74)

Attualmente il film è in post-produzione, e l'uscita è prevista nel 2018 "Nina", girato a Condom (Gera) nel sud della Francia, è la storia di un regista che invita una giovane attrice nella sua casa di campagna per provare un ruolo per il suo nuovo film. Ma i metodi utilizzati dal regista sono particolarmente rudi e la giovane fa grande fatica a rimanere nella casa. Ci penseranno i vicini e un'altra attrice ad aumentare lo stress al limite della sopportazione.

Anche se "Nina" sarà pronto solo il prossimo anno, Laurent sta già pensando a nuove storie che vorrebbe realizzare con nuove tipologie di personaggio e nuove sfumature dell'animo umano da approfondire. 

Mi auguro che qualcuno dei suoi prossimi lavori possa essere proiettato proprio qui a Venezia e di poterlo incontrare di nuovo per potervelo raccontare ...

Vinz: https://www.feelmakers.com/en/videos/18250/vinz

#LaurentMaria #dimanche #Nina #Vint #Actor #Director #Veneziacinema

Featured Review
Tag Cloud
Non ci sono ancora tag.

© 2017 by Pietro Gallina. Proudly created with Wix.com

  • Grey Instagram Icon
  • Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon