No Date, No Signature

BEDOUNE TARIKH, BEDOUNE EMZA (NO DATE, NO SIGNATURE)

di VAHID JALILVAND con Amir Agha’ee, Navid Mohammadzadeh, Hediyeh Tehrani, Sa’eed Dakh / Iran / 104’ Il suo primo film, "un mercoledì di maggio" è stato presentato a Venezia nel 2015, aggiudicandosi il premio Interfilm.  

Questa sua seconda pellicola, Che parla di un medico che si imbatte in un cadavere a lui molto familiare, ha appena fatto incetta di premi al Fajr Film Festival (miglior regista, miglior attore non protagonista, miglior suono). Protagonista il bravissimo Amir Aghaee, affiancato da un cast eccezionale  

Al Lido è stato accolto in sala Darsena da applausi scroscianti, mettendo probabilmente d'accordo pubblico e stampa e provocando la commozione del regista e nel cast.

Il film innanzitutto mostra un Iran completamente diverso da quello a cui siamo abituati in TV. Autostrade, ospedali, residence che potrebbero essere in una qualsiasi città Europea, si affiancano a realtà più povere. Anche le figure femminili non sono stereotipate e sono meno sottomesse di quando si immagini in occidente; in particolare emerge la figura della anatomo-patologa, Donna forte, di cultura, apparentemente single.

In secondo luogo c'è il tema della responsabilita' e del dubbio, in ambito medico. Anche se la trama presenta forse qualche lieve incongruenza, questo tema è affrontato in modo universale e a mio parere molto toccante. Speriamo in una distribuzione anche in Italia. Intanto mi aggrego agli applausi 

Intanto Grazie Mille!!!! Many Thanx

Foto di Elena Tubaro; IG: @eltubaro

 Foto di Danilo Maggi; IG: @danilomaggi

#nodatenosignature #veneziadavivere #venezia74 #veneziacinema #amiraghaee #vahidjalilvand #applausi #bestmovie

Featured Review
Tag Cloud